>Nasce Bookerang, il social network dei libri.


>

Non sapete quale libro regalare? Ve lo dice booKerang. Niente e-commerce ma uno spazio web che promuove la lettura e la voglia di tornare in libreria. BooKerang è un social network per lettori e librai che intende promuovere la lettura e l’abitudine d’acquisto in libreria attraverso la condivisione dei libri letti, dei libri che si desidera comprare o di quelli che si vorrebbe ricevere in regalo.L’idea è semplice: promuovere i libri in rete, avvicinando i lettori… in libreria. Tutto questo per sperimentare un modo tutto nuovo di concepire la lettura. Uno spazio web pensato sì per offrire alle comunità virtuali di lettori la possibilità di gestire i contenuti, condividere le letture, scambiarsi recensioni e commenti, ma anche e soprattutto per incentivare all’abitudine di tornare in libreria, come luogo di incontro oltre che di acquisto.
Niente e-commerce, dunque, bensì un social network di utenti collegati alle librerie, che comprano e regalano libri in libreria. Molto soddisfatto il presidente Emanuele Zippilli: “L’inizio è stato ottimo, abbiamo già raggiunto un buon numero di librerie iscritte e presto saremo presenti in tutte le principali città italiane”.Il meccanismo è facile: su http://www.bookerang.it/ ognuno può creare una “biblioteca” personale con uno “scaffale” dei libri desiderati, consultabile on-line dagli altri utenti e dalle librerie. Per fare un regalo gradito basterà andare in libreria, indicare il nome del destinatario ed acquistare uno dei titoli in lista.Chiunque ami leggere, regalare libri e riceverne in dono è l’utente perfetto di booKerang. Nello stesso tempo booKerang è un servizio che ogni libreria potrà offrire ai propri clienti, adeguandosi fra l’altro ai mutamenti delle tendenze e delle abitudini di acquisto, ed uno spazio privilegiato per le piccole e medie case editrici, in grado di attivare l’interesse delle librerie su prodotti editoriali normalmente poco visibili.E se il profilo dei lettori italiani, come delineano le indagini di mercato più accreditate, è quello di una comunità ancora esigua rispetto agli altri Paesi europei, contribuire al risultato finale di un maggiore consumo di libri è di sicuro un fatto da applaudire.
Il progetto è nato a seguito di una sperimentazione su scala locale nel natale del 2006 e dall’osservazione del crescente fenomeno web 2.0 attorno al pianeta libro. A differenza dei modelli esistenti in rete, booKerang si propone come un social network che connette una comunità virtuale di lettori a strutture reali preseti sul territorio, le librerie in primis.Per far ciò punta sul meccanismo delle “liste dei desideri”. Sul sito è possibile creare una lista personale di libri desiderati. In pratica stiamo parlando di un promemoria di ciò che si vorrebbe leggere. Le librerie che aderiranno a booKerang potranno consultare le stesse liste e suggerire ai propri clienti un titolo da regalare/acquistare. Dunque per fare un regalo gradito basterà entrare in libreria ed indicare al negoziante il nome del destinatario così da poter consultare la lista dei suoi desideri su bookerang.
Non resta che iscriversi!
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...