Presentazione del libro “Alfabeto Italia” di Aldo Marinelli (GB EditoriA), a cura di “Donne di carta”


All’interno del Drugstore Gallery, in via Portuense n. 317, in suggestiva convivenza con le preesistenze archeologiche, mercoledì 1° giugno, alle ore 18.00 è prevista la presentazione del libro Alfabeto Italia di Aldo Marinelli (GB EditoriA), un intero alfabeto a disposizione per ragionare e discutere sulle anomalie e disfunzioni del nostro Paese, ponendo particolare attenzione sulle tematiche relative all’Ambiente, alla Fede, ma anche ai temi della giustizia, istruzione, salute, xenofobia, razzismo e dell’integrazione. Le persone libro, anima pulsante e roccaforte dell’Associazione, proporranno brani imparati a memoria dei capitoli più significativi del testo.

L’iniziativa è organizzata dall’associazione “Donne di carta”, che promuove idee e libri, conversazioni e incontri come momenti di costruzione di progetti comuni con i diversi soggetti operativi sul territorio. In tale direzione, il Drugstore Gallery è il luogo ideale in cui far convergere le alleanze possibili con altre associazioni, librerie, scuole, biblioteche, e usare gli eventi come pretesto per promuovere i titoli editoriali degli editori associati e per fornire stimoli e strumenti per interpretare la realtà che ci circonda e in cui viviamo.

L’associazione definisce questo progetto “Accademia della lettura”, una Casa dell’oralità e della Bibliodiversità, che ha nella “Carta dei diritti della lettura” (che ha ricevuto una medaglia di riconoscimento da parte del Presidente Napolitano) il suo Manifesto, per il quale sta raccogliendo adesioni in tutta Italia per proporlo come proposta di Legge al Parlamento europeo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Appuntamenti, Festival e manifestazioni e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Presentazione del libro “Alfabeto Italia” di Aldo Marinelli (GB EditoriA), a cura di “Donne di carta”

  1. giovanni grimaldi ha detto:

    Ho letto con molto interesse ALFABETO ITALIA di Marinelli e desideravo fare due considerazioni :
    La prima : penso che in Italia, chi più chi meno sia colluso con l’evasione fiscale ! Chi è non ha un parente o un amico che evade , chi non ha un parente o un amico che beneficia di un ISEE falso, chi di una pensione di invalidità non dovuta , chi etc. etc.? Credo che questo cancro abbia radici – metastasi profonde, maturate negli ultimi 40 anni, ormai in ogni famiglia e quindi, aldilà delle argomentazioni tutte plausibili esposte nel libro e che tutti possono condividere , mi pare abbastanza chiaro che combattere l’evasione non convenga ormai, purtroppo a nessuno !
    Ed è propio per questo che non si mette mano a nessun provvedimento serio idoneo a combattere l’evasione. Questa ritengo sia la considerazione che manca nel libro di Marinelli.

    La seconda : Non crede Marinelli che basterebbe eliminare i soldi liquidi per azzerare in un sol colpo tutta l’evasione ?
    Non crede che basterebbe usare la moneta elettronica per sapere da dove escono i soldi e dove entrano ? Ma questa è fantascienza ! e poi come dicevo prima non conviene a nessuno !
    Ormai l’Italia e fatta così, purtroppo…… lo sappiamo tutti e sarà molto difficile tornare indietro!
    Grazie per l’attenzione
    Giovanni Grimaldi anni 62 pensionato
    ex dirigente industria farmaceutica
    Chiudo sperando che piano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...