Le uscite di settembre di Voland Edizioni


Sarà un settembre ricco di novità in casa Voland. La casa editrice, infatti, darà alle stampe ben quattro lavori di assoluto interesse.

Si comincia con il nuovo romanzo di Zachar Prilepin, San’kja, che verrà presentato nel corso di “Pordenonelegge” (14 – 18 settembre). L’autore russo (di cui Voland, nell’aprile di quest’anno, ha pubblicato Patologie), tra i più acclamati della sua generazione, ci immerge ancora una volta in una storia che narra i temi più caldi della sua nazione. Al centro di quest’ultimo lavoro, infatti, c’è un gruppo di giovani, membri di un partito vietato dal governo, che si dedica all’organizzazione di azioni dimostrative di protesta. In risposta alla recrudescenza della reazione delle autorità, i ragazzi si risolvono ad abbandonare la linea morbida del loro leader e a ricorrere alla violenza. Il tutto, ovviamente, raccontato con la solita prosa scarna e senza fronzoli di Prilepin.

A partire dallo stesso mese sarà negli scaffali delle librerie Vendette, il nuovissimo romanzo di Philippe Djian, che sarà anche lui ospite di “Pordenonelegge”. Dell’auteur francese, la Voland ha già pubblicato tre romanzi (Imperdonabili, 37°2 al mattino e Incidenze). Considerato il più americano degli scrittori, erede della tradizione “Beat”, Djian, con Vendette, mette in scena la vicenda di Marc, scultore di successo, schiavo di alcool e droghe, alle prese con una grave perdita: il suicidio del figlio diciottenne. Egli, tuttavia, non immagina neanche quanto la sua vita possa ancora precipitare…

Di Esther Freud la Voland pubblicherà il suo romanzo più famoso Hideous kinky, tradotto con Marrakech. Un’opera importante, se si pensa che dopo la sua prima edizione la rivista “Granta” ha inserito l’autrice nella classifica dei 20 giovani scrittori più promettenti e che, nel 1998, il regista Gillies MacKinnon ha tratto da questo romanzo il film Marrakech Express, interpretato da Kate Winslet. Un’opera dal forte taglio autobiografico, incentrata sulla figura di una madre hippie e del viaggio iniziatico che questa intraprende a Marrakech con le sue due figlie per sfuggire alle convenzioni della società inglese.

L’ ultima uscita di settembre sarà il romanzo Veleni di Dio, medicine del diavolo, di Antonio Emilio Leite Couto. Anche qui, il fascino per l’Africa la fa da padrona. Il giovane dottore Sidonio Rosa, portoghese, si trasferisce a Vila Cacimba, in Mozambico, per amore di Deolinda, conosciuta durante un congresso. La ragazza, tuttavia, ad un tratto scompare. Villa Cacimba, a poco a poco, si rivela essere un posto in cui nulla è come appare; lo stesso Sidonio, scopriremo, non è ciò che sembra…

Per ulteriori info: www.voland.it

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Le novità in libreria e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...