La Fazi ristampa “Stoner”, cult-book di John Willams


John Williams - Stoner (Fazi)Esce oggi Stoner di John Edward Williams (Fazi). Pubblicato per la prima volta nel 1965, poi quasi dimenticato, il romanzo era stato riedito nel 2006 dalla New York Review Books, suscitando un rinnovato interesse da parte della critica e dei lettori. Ora, la casa editrice romana lo ripropone in una traduzione curata da Stefano Tummolini e con una prefazione di Peter Cameron.

Stoner è il racconto della vita di un uomo tra gli anni Dieci e gli anni Cinquanta del Novecento: William Stoner, figlio di contadini, che si affranca quasi suo malgrado dal destino di massacrante lavoro nei campi che lo attende, coltiva la passione per gli studi letterari e diventa docente universitario. Si sposa, ha una figlia, affronta varie vicissitudini professionali e sentimentali, si ammala, muore. E’ un eroe della normalità che negli ingranaggi di una vita minima riesce ad attingere il senso del lavoro, dell’amore, della passione che dà forma a un’esistenza.

John Edward Williams (1922-1994), nato in Texas da una famiglia di contadini, partecipò alla seconda guerra mondiale in India e Birmania. Al suo rientro si trasferì a Denver, in Colorado, dove rimase tutta la vita insegnando all’Università. Oltre a Stoner è autore di tre romanzi: Nothing but the Night (1948), Butcher’s Crossing (1960, di prossima pubblicazione sempre per Fazi) eAugustus (Castelvecchi, 2010), vincitore del National Book Award.

Via La Bottega di Hamlin

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Le novità in libreria e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...