Nelle librerie, “Una difficile identità”, saggio su ebraismo e politica della letteratura della Shoa


Stefania Lucamante

Stefania Lucamante

È in uscita per Iacobelli Una difficile identità: ebraismo e politica della letteratura della Shoa. Da liana Millu a Helena Janeczek, di Stefania Lucamante.

Un volume che indaga la trasmissione al femminile dell’esperienza della Shoah attraverso i pensieri e le emozioni raccolte dalle deportate di allora e il cui impatto resta oggi inalterato.

È la tragedia stessa che impone di parlare di quel che avvenne alle famiglie di quelle donne, di immaginare quello che si cela nel buio di omissioni o dietro l’ansietà di un vuoto.

Una riscoperta dell’ebraicità nel contesto del Dopoguerra quando, col rientro in Italia, la Shoah diventa il punto zero del prima e del dopo, lungo quell’asse della sofferenza impartita e subita da quelle bambine e ragazze.

Opere come La Storia di Elsa Morante e Lezioni di tenebra di Helena Janeczek confermano allora, seppure da prospettive assai diverse, il senso politico di una scrittura destinata non soltanto alle altre donne ma alla collettività intera.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Le novità in libreria e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...